P50

P50 compresse INTESTINO

12,00 

Regolarità del transito intestinale, regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas.

Confronta
Venduto da: Erboristeria San Giovanni
Categorie: , , Tag: , ,
Brands

Descrizione

INGREDIENTI: Frangula (Rhamnus frangula L.) corteccia polvere; Senna (Cassia angustifolia Vahl.) foglie e frutti polvere; Cascara sagrada (Rhamnus purshiana DC) corteccia polvere; Anice verde (Pimpinella anisum L.) frutti polvere; Finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) frutti polvere; Malva (Malva sylvestris L.) foglie polvere; Altea (Althaea officinalis L.) radice polvere; stabilizzanti: gomma arabica (gomma d’acacia), cellulosa microcristallina, gel di cellulosa; Rosmarino (Rosmarinus officinalis L.) foglie olio essenziale; antiagglomerante: sali di magnesio degli acidi grassi.

INDICAZIONI: Regolarità del transito intestinale, regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas.

PROPRIETA’:

  • La Frangula è data dalla corteccia essiccata di un arbusto che cresce alto 5 m nell’Europa centro-meridionale ed in Asia occidentale. Il nome deriva da fragile, in riferimento ai fusti fragili di queste specie. La corteccia è di colore bruno-giallastro e viene raccolta in maggio e giugno, un anno prima del suo utilizzo per permettere ai glicosidi di essere idrolizzati in forme monomeriche ad azione più mite. La corteccia di Frangula contiene derivati antrachinonici (glucofrangulina A e B, frangulina A e B), flavonoidi e tannini. Per la sua azione sulla regolarità del transito intestinale e sulla funzione digestiva la Frangula è paragonabile alla Cascara.
  • La Senna è costituita dalle foglie e dai frutti essiccati di arbusti originari dell’Egitto, Somalia, Arabia ed India che crescono fino a 160 cm di altezza con foglie verdi composte paripennate e appuntite e frutti a baccello reniforme. L’effetto delle foglie sulla regolarità del transito intestinale è maggiore di quello del frutto. Nella Senna sono contenuti glicosidi antrachinonici (glicosidi diantronici, 1,5-3% nelle foglie, 2-5% nei frutti) soprattutto sennosidi A e B (diantroni della reina), antrachinoni liberi (aloe-emodina, reina). I sennosidi raggiungono immodificati il colon dove vengono trasformati dalla flora batterica per formare in loco i principi attivi, reina e reinantrone.
  • La Cascara è data dalla corteccia essiccata del tronco o dei rami di un arbusto che cresce lungo le coste del Pacifico del nord America, con foglie dal margine dentato e fiori in corimbi terminali. La corteccia andrebbe raccolta dalla primavera, un anno prima dell’utilizzo per permettere ai glicosidi di essere idrolizzati in forme monomeriche ad azione più mite. La corteccia essiccata è di forma tubolare curvata o quasi piatta e contiene circa il 70% di idrossiantraceni (cascarosidi) e il 10-30% di aloine (aloe-emodina, emodina). La corteccia della Cascara ha una azione più blanda della Senna, ed è utile per la regolarità del transito intestinale e per la funzione digestiva.
  • I semi di Finocchio sono dati da una pianta biennale alta fino a 2 m tipica della regione mediterranea. I frutti del finocchio contengono il 2-7% di olio essenziale (50-70% anetolo, 15-30% fencone e 2-5% estragolo) e circa il 10% di olio grasso. I semi di Finocchio sono utili per la funzione digestiva, per la regolare motilità gastrointestinale, per l’eliminazione dei gas, per il drenaggio dei liquidi corporei, per il contrasto dei disturbi del ciclo mestruale, per la fluidità delle secrezioni bronchiali.
  • Il frutto dell’Anice verde è dato da una pianta erbacea proveniente dal vicino Oriente e dal Sud dell’Europa. L’Anice contiene il 2-6% di olio essenziale (94% anetolo), il 30% di olio grasso, flavonoidi, derivati dell’acido caffeico (acido clorogenico).  I frutti dell’Anice sono utili per la funzione digestiva, per la regolare motilità gastrointestinale, per l’eliminazione dei gas, per la fluidità delle secrezioni bronchiali, per il benessere di naso e gola.
  • Le foglie della Malva contengono mucillagini, antocianosidi, flavonoidi, vitamine e sali minerali. Le foglie sono utili per la regolarità del transito intestinale, il normale volume e la normale consistenza delle feci, la fluidità delle secrezioni bronchiali, per un’azione emolliente e lenitiva del sistema digerente, delle vie urinarie, della mucosa orofaringea e per il tono della voce.
  • La pianta dell’Altea fa parte della famiglia delle Malvaceae, è alta fino a 2 m e presenta fusti legnosi eretti cresce spontanea nell’Europa centrale e meridionale e negli Stati Uniti, le radici sono particolarmente ricche di mucillagini (arabino-galattani, galatturo-ramnani, arabinani, glucani) che esplicano un’azione emolliente, rigonfiandosi con acqua.
  • L’olio essenziale di Rosmarino è utile per la funzione digestiva, epatica, la regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas, per la funzione antiossidante, per la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare.

Confezione: flacone contenente 100 compresse da 400mg.

MODO D’USO: Assumere da 2 a 4 compresse di P50 al giorno con un bicchiere di acqua, preferibilmente la sera lontano dai pasti.

Le azioni dei vari ingredienti si riferiscono alle conoscenze tecnico-bibliografiche relative ad ognuno, ma non possono essere attribuite al prodotto finito. 

I contenuti presenti su questo sito non vanno intesi come sostitutivi del parere del medico. I prodotti presentati nel sito non sono medicinali ma rimedi tradizionali che contribuiscono al mantenimento del benessere psicofisico.