Intestino e le erbe

Intestino rimedi naturali

I disturbi a livello intestinale sono in genere collegati a tre motivi principali: una alterata peristalsi (stipsi o diarrea), la concomitante presenza di fenomeni infiammatori, con o senza componente psicosomatica e la presenza di infezioni intestinali. Accantonando per il momento la componente infettiva vediamo alcune delle caratteristiche d’azione delle piante agenti sul transito intestinale, ad azione antispastica e favorente la motilità dell’intestino.

 

Quali sono i rimedi naturali per i disturbi all’intestino?

Piante ad azione sul transito dell’intestino:

  • Liquirizia;
  • Frangula;
  • Senna;
  • Cascara;
  • Anice verde;
  • Finocchio;
  • Malva;
  • Altea.

E’ sempre necessario associare movimento e alimentazione corretta che sono determinanti nel ristabilire la funzionalità fisiologica dell’intestino. Tornando alla possibile eziologia infettiva di manifestazioni patologiche intestinali, numerose specie vegetali svolgono un’azione antiparassitaria e antibatterica grazie alle azioni di particolari oli essenziali. In tal caso spesso l’approccio naturale agisce in maniera più equilibrata nell’aggredire l’agente in causa risparmiando quella flora fungina e microbica che nell’intestino è indispensabile alla produzione di sostanze (ad es. le vitamine) utili al nostro organismo. In particolare tra le specie ad attività antielmintica e antiparissitaria ricordiamo:

  • l’Aglio, dotato anche di attività digestiva e favorente le secrezioni biliari;
  • l’Artemisia;
  • il Timo;
  • le foglie di Eucalipto;
  • i semi di Zucca;
  • le foglie di Noce.

Classici antibatterici naturali sono rappresentati dagli oli essenziali di:

  • Cannella;
  • Origano;
  • Timo;
  • Lavanda;
  • Geranio;
  • Eucalipto.

particolarmente utili nelle affezioni da Enterococco, Proteus, Escherichia coli spesso resistenti alle tradizionali terapie farmacologiche. Essendo gli oli essenziali sostanze concentrate, potenzialmente irritanti per la mucosa gastrica, vanno utilizzati in piccolissime dosi e opportunamente diluiti (ad esempio in miele o zucchero) e assunti preferibilmente a stomaco pieno.

I contenuti presenti su questo sito non vanno intesi come sostitutivi del parere del medico. I prodotti presentati nel sito non sono medicinali ma rimedi tradizionali che contribuiscono al mantenimento del benessere psicofisico.

Brands