magnesio - Erboristeria San Giovanni Torino

Il magnesio, un minerale dalle mille virtù

Il magnesio svolge un ruolo fondamentale in più di 300 reazioni enzimatiche. Risulta pertanto evidente la sua importanza per la salute dell’essere umano.

L’RDA (dose giornaliera raccomandata) per gli adulti è attorno ai 375 mg. I cibi più ricchi di magnesio sono soprattutto i semi oleaginosi (Girasole, Mandorle, Arachidi, Nocciole), i legumi (Soia, Fagioli secchi, Piselli secchi)e i cereali integrali (Miglio, Avena). Questi cibi sono però introdotti sempre più raramente nella dieta moderna, per cui è sempre più facile riscontrare delle carenze di magnesio.

Il magnesio è un nutriente essenziale. E’ indispensabile per ogni importante processo biochimico, come la digestione, la produzione di energia e il metabolismo di proteine, grassi e carboidrati. Il magnesio è anche necessario per dare forza alle ossa e ai muscoli e per il battito cardiaco, così come per il funzionamento del sistema nervoso. Il magnesio aiuta a mantenere un libero passaggio dei nutrienti dentro e fuori dalle cellule, giocando pertanto un ruolo di fondamentale importanza nel processo vitale.

Dall’80% al 90% della popolazione americana ha una carenza di magnesio. Questo spiega la vasta prevalenza di sintomi determinati dalla sua mancanza. La carenza stessa è così dilagante che anche assumendo regolarmente vari tipi di integratori di magnesio si rimane comunque nella stessa situazione. Come mai accade questo? La ragione è duplice:

  • lo stress determinato dal moderno stile di vita consuma le riserve di magnesio molto rapidamente;
  • la maggior parte della gente consuma magnesio nella forma sbagliata o lo assume nelle proporzioni sbagliate in relazione al calcio.

In medicina naturale si usano sali a ragione ritenuti più assorbibili dalle cellule, come ad esempio il magnesio citrato. Il vantaggio nell’uso di sali altamente assorbibili è di poter usare dosi più basse tali da non provocare effetti collaterali. Il magnesio solfato e il cloruro di magnesio, a forti dosi possono provocare diarrea. Il magnesio idrossido, usato soprattutto nel confezionamento degli antiacidi, essendo poco solubile in acqua, viene scarsamente assorbito e quindi non viene considerato utile nell’integrazione di magnesio.

Numerosi sono i sintomi da carenza di magnesio, che può apportare notevoli disturbi ed essere una causa di molte patologie:

  • fascicolazioni muscolari;
  • crampi muscolari;
  • spasmi;
  • tremori;
  • insonnia e sonno inquieto;
  • stanchezza cronica;
  • debolezza;
  • dolori articolari;
  • mal di testa;
  • stress;
  • ansia;
  • nervosismo;
  • irrequietezza;
  • disturbi mestruali;
  • disturbi legati alla gravidanza;
  • affaticamento da esercizio fisico;
  • stipsi;
  • depressione;
  • iperglicemia e diabete;
  • ipertensione;
  • osteoporosi.

Le carenze di magnesio, oltre che da una cattiva alimentazione, possono derivare da patologie di vario genere:

  • Malassorbimento (malattie infiammatorie dell’intestino, morbo celiaco, fistole e bypass intestinali, insufficienza biliare, infezioni gastrointestinali);
  • Disturbi endocrini ( diabete mellito, ipertiroidismo, sindrome di Batter);
  • Perdite eccessive (disfunzione dei tubuli renali, malattie metaboliche, effetti ormonali, farmaci diuretici e neurotonici);
  • Scarso apporto o diminuita metabolizzazione (alcolismo, scarso apporto alimentare derivato da malnutrizione o diete scorrette);

Tutti i macro minerali dipendono dalla presenza di magnesio per poter essere in grado di agire nell’organismo. I macro minerali sono: magnesio, calcio, potassio e sodio. Di questi il magnesio è di gran lunga il più importante. Il magnesio permette di attivare un enzima situato nelle membrane cellulari che controlla il rapporto tra sodio e potassio, portando il sodio nel liquido esterno alle cellule e il potassio all’interno delle stesse. Ciò diviene essenziale per il normale equilibrio dei liquidi, per l’attività nervosa della cellula e per la produzione dell’energia cellulare. Senza la presenza di una quantità sufficiente di magnesio a livello cellulare, il potassio sarà eliminato rapidamente dal corpo causando affaticamento, collasso da calore e debolezza.

Anche il calcio, un importante minerale, ha bisogno della presenza del magnesio per essere assimilato dall’organismo. Inoltre, se assunto da assunto singolarmente, il calcio andrà a prelevare magnesio da altre parti del corpo per poter essere assimilato. Ciò può determinare una carenza di magnesio più forte. Questo succede a gran parte delle persone che consumano latte, perché il latte ha un rapporto di calcio e magnesio 8 a 1 a sfavore del magnesio.

Il magnesio si è dimostrato un minerale utile in molte occasioni. La sua bassa tossicità e la presenza sul mercato di prodotti ad alta biodisponibilità come il magnesio citrato lo rendono un minerale indispensabile per contrastare gli effetti negativi degli stili di vita attuali, soprattutto per l’alto livello di stress e le cattive abitudini alimentari.

I contenuti presenti su questo sito non vanno intesi come sostitutivi del parere del medico. I prodotti presentati nel sito non sono medicinali ma rimedi tradizionali che contribuiscono al mantenimento del benessere psicofisico.

 

Brands